ottobre 14, 2018 / by admin / Guide / No Comments

Come Formattare Pc Senza Cd

Da qualche giorno hai notato che il tuo computer ha rallentato notevolmente le sue prestazioni. Hai provato a risolvere tutto ciò rimuovendo i vari programmi che occupavano troppo spazio e cancellando i file inutili, come ad esempio le foto doppie od i video che hai nel tuo smartphone. Purtroppo non sei riuscito a risolvere la situazione, per cui sei alla ricerca di un metodo alternativo per far questo.

Beh, ho io la soluzione che fa al caso tuo. Non devi far altro che formattare il tuo computer! Come dici? Il lettore del CD è rotto e non hai la minima idea di come formattare il PC senza CD? Forse non ne sei a conoscenza, ma puoi riversare il disco di installazione di Windows su una penna USB ed inserirla nel computer come se stessi usando il normale CD. Come vedi, non è così difficile come credevi!

Il programma che ti occorre prende il nome di Rufus. E’ un software a dir poco indispensabile per coloro che vogliono formattare il computer ma sono sprovvisti di un lettore CD (oppure è semplicemente rotto). Il servizio in questione è totalmente gratuito ed è abbastanza semplice da utilizzare pure per gli utenti meno esperti nel settore. Prenditi qualche minuto di pausa per effettuare il download e l’installazione.

Per prima cosa, collegati nel sito web ufficiale e premi sulla voce Download che trovi situata al centro della pagina. Il file è in formato exe ed ha un peso di poco meno di 1 MB. I requisiti di sistema sono un computer con sistema operativo Windows XP o successivo, 32 o 64 bit non importa. Dopo aver completato il download, non viene richiesta la procedura di setup ed il software è subito pronto all’uso.

A questo punto, esegui un doppio clic sul file exe che hai scaricato poco fa e premi su Sì per avviare l’applicazione nel PC. Inserisci una chiavetta USB di almeno 4 GB e seleziona l’unità dalla schermata chiamata Device di Rufus. Scegli la voce ISO image che è posta nel menù a tendina vicino alla voce Create a bootable disk using e fai clic sull’icona del CD lì vicino.

Scegli l’immagine ISO di Windows o di Linux che vuoi usare per creare la tua chiavetta USB e clicca su Start e su OK per iniziare la copia di ciò. La procedura ha una durata di circa dieci minuti poiché rimuoverà interamente i file che sono presenti nel dispositivo. Per tale motivo, prima di iniziare ti consiglio di dare un’occhiata ad i file inseriti perché li potresti perdere da un momento all’altro senza alcun preavviso.

OK, direi che la maggior parte del lavoro è fatta. Ma cosa manca per concludere la procedura al meglio? Innanzitutto mantieni la chiavetta USB collegata al PC, riavvia il sistema ed infine esegui il boot da USB. A volte può capitare che l’avvio della chiavetta USB non venga effettuato in automatico. In casi come questi, accedi al BIOS dal tuo computer e configura l’unità USB come unità di boot primaria.

Come hai constatato tu stesso, la forma predefinita è l’hard disk e poi l’unità DVD. Risulta essere necessario cambiare la lista et voilà, il gioco è fatto. Per cominciare ad utilizzare la chiavetta USB, premi un tasto sulla tastiera non appena appare la frase Press any key to boot from USB sullo schermo. Attendi qualche attimo per far sì che vengano caricati i file e compi la normale procedura di installazione di Windows.

Se invece sei dotato di un netbook, ho una bella notizia per te! Questo genere di computer ha una partizione di recupero che ti dà modo di formattare il PC senza usare la chiavetta USB. Quello che devi fare per iniziare la procedura è riavviare il PC ed usare la combinazione di tasti che appare sulla schermata del netbook. Solitamente la combinazione da usare è Alt+F10.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca

Categorie