settembre 14, 2020 / by admin / Guide / No Comments

Recensione Belkin N+ Router F5D8235-4

Difficile scorgere a prima vista le piccole differenze che caratterizzano i vari router wireless in commercio.

Il Belkin N+ Wireless Router si distingue per la versatilità offerta dalle seguenti funzionalità
USB Storage Port per collegare al router pen drive e hard disk USB
Speedometer per visualizzare la velocità di download da Internet
Hotel Security per l’accesso protetto ad Internet per gli ospiti
Push Button Security per l’accesso alla rete protetta con la semplice pressione di un bottone
WiFi 802.11n 2.0 per trasmissioni wirelless fino a 300 Mbit/s
Green Gigabit Ethernet per connessioni fino a 1 Gbit/s con il 40% di risparmio energetico

LED e porte
Il pannello frontale del router dispone di una serie di LED che mostrano le relative connessioni attive sul dispositivo.
L’indicatore più in alto formato da 5 LED è lo speedometer, ovvero l’indicatore di velocità di download, quando tutti i LED sono accessi significa che il download da Internet sta avvenendo alla massima velocità. Durante il boot i LED di questo indicatore lampeggiano in sequenza con un effetto scenografico che ricorda quello di Supercar.
Sul pannello frontale è anche presente il bottone per attivare la procedura di connessione protetta WPS PBC (Push Button Connection).
Sul retro del dispositivo si trovano 4 porte Gigabit Ethernet, la porta USB per la connessione di dispositivi di storage, la porta Ethernet per il modem esterno, il bottone di reset e il connettore di alimentazione.

Installazione
Per la prima installazione occorre collegare tramite cavo il router al modem ADSL esterno, mentre per il PC è anche possibile utilizzare la connessione wireless in quanto il dispositivo esce dalla fabbrica impostato senza WiFi protetta.
Durante la procedura di installazione viene configurata la chiave di protezione per la connessione wireless protetta, viene chiesto di selezionare il provider della connessione ad Internet ed infine vengono trasferite le informazioni al router che viene successivamente riavviato.

Storage Manager
Dal CD è anche possibile installare il software Belkin Storage Manager che permette di accedere alle periferiche di storage connesse alla porta USB del router. In pratica si tratta di un’utility che rimane attiva nella traybar di windows che non appena rileva la presenza di un dispositivo connesso monta un disco di rete associandolo al drive con la lettera Z. Per rimuovere in modo sicuro la periferica USB dal router basta selezionare l’apposita voce dall’icona dello Storage Manager nella traybar.
Dalle prove effettuate la porta USB è riuscita a riconoscere ed alimentare correttamente sia una pen drive USB, sia un hard disk da 160 GB.
La velocità di trasferimento dati tuttavia non è molto elevata, un file da 50 MB è stato trasferito in circa un minuto dal pen drive, mentre lo stesso file ha richiesto oltre un minuto con l’hard disk.
Il trasferimento dello stesso file attraverso la connessione diretta al PC tramite porta USB ha richiesto meno di 4 secondi in entrambi i casi.

Connessioni WiFi
Per quanto riguarda la connessione WiFI il dispositivo espone due reti senza fili con velocità fino a 300 Mbit/s.
La prima è una rete standard con chiave di protezione WPA2 che permette l’accesso ad Internet ed alla condivisione di tutti i dispositivi presenti nella LAN.
La seconda è una rete non protetta che permette solo l’accesso ad Internet tramite una pagina web di autenticazione.
Dalle nostre prove il segnale è risultato sempre molto forte, anche dietro muri piuttosto spessi, e la velocità si è mantenuta sempre sopra i 144 Mbit/s.
Bisogna poi ricordare che si tratta di un router e non di un modem router come questi, quindi va connesso al modem per connettersi a Internet.

Configurazione avanzata
Il router per non andare in conflitto con l’indirizzo IP del modem, tipicamente 192.168.0.1, risponde all’indirizzo 192.168.2.1 e tramite DHCP rilascia indirizzi IP nell’intervallo 192.168.2.2 – 192.168.2.255.
Digitando quindi 192.168.2.1 nel browser si accede al seguente pannello di controllo per la configurazione avanzata del dispositivo.
Tra le impostazioni citiamo la possibilità di configurare un indirizzo IP della LAN sulla DMZ e rendere così raggiungibili da Internet tutte le porte di un dispositivo della rete.
In alternativa è possibile configurare dei Virtual Sever, ovvero aprire solo alcune porte di un determinato indirizzo IP della LAN per esporle su Internet, ad esempio quelle di una network camera di videosorveglianza.
Per semplificare il compito il router dispone di un apposito menù per selezionare le porte delle applicazioni più comuni, dai server HTTP ai videogiochi più noti.

Considerazioni finali
Il Belkin N+ Wireless Router è sicuramente un dispositivo molto versatile adatto a chi cerca alte velocità di connessione e funzionalità aggiuntive come la possibilità di condividere in rete uno storage USB od offrire la connessione ad Internet ai propri ospiti.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca

Categorie