luglio 20, 2017 / by admin / Guide / No Comments

Come Utilizzare un Vst su Cubase Sx

Il VST (Virtual Studio Technology) è un plugin di tipo musicale ideato negli anni novanta da Steinberg, azienda produttrice del software Cubase. Ampia diffusione di questo tipo di plugin è dovuta alla semplicità di utilizzo e di programmazione, grazie alla quale in pochissimo tempo è stato facilissimo ottenere una rete distributiva di VST messi a disposizione degli utenti anche gratuitamente.

Oltre ai tanti VST che emulano moltissimi modelli di storici sintetizzatori analogici, ma anche drum machine, groove box ed effetti a pedale, ci sono anche moltissimi VST che emulano macchine come pre-amplificatori, compressori, campionatori ed effetti a rack come delay, echo a nastro e tantissimi altri. Insomma un vero e proprio studio virtuale sul proprio computer.

Ora ti spiegherò come installarli sul tuo computer ed utilizzarli in modo creativo. Per prima cosa estrai il file.exe, ovvero quello di installazione ed avvialo facendo doppio clic, quindi inserendo tutto il necessario come termini di utilizzo e numeri seriali. Altri plugin invece, quelli .dll, necessitano solo di essere incollati nella cartella VST plugins che sta in C:/Programmi/Steinberg/Vst Plugins.

A questo punto apri un nuovo progetto Cubase. Crea una nuova traccia MIDI facendo clic su Progetto, poi su Aggiungi traccia, quindi MIDI. Fai clic su Periferiche sulla barra degli strumenti e scrolla su VST instruments, ti si aprirà una finestra di dialogo, quindi fai clic sullo spazio 1 e scorri il cursore cliccando sul vst che vuoi usare (ad esempio, Arturia MiniMoog). Fai clic sulla freccia che indica l’uscita del canale, a sinistra della schermata, dove sta scritto “out” e scorrendo fai clic sul plugin che hai appena inserito. Ora puoi usare il tuo plugin in modo creativo, registrandolo, programmandolo oppure processando dei file audio.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Cerca

Categorie